Banca Popolare Commercio e Industria – Opinioni dei Clienti

Tramite questa pagina è possibile leggere le opinioni su Banca Popolare Commercio e Industria pubblicate dai clienti sul sito.

Banca Popolare Commercio e Industria vine fondata a Milano alla fine del 1888 per iniziativa di numerosi industriali nel campo della seta. Con la crisi del comparto si avverte l’esigenza di gestire separatamente i servizi finanziari connessi. Il rinnovamento nasce con la fine della Seconda Guerra Mondiale e dall’aprile 2007, dopo varie vicissitudini, l’istituto entra a fare parte del Gruppo UBI.

banca popolare commercio e industria

Vediamo adesso i principali servizi bancari offerti da Banca Popolare Commercio e Industria. Iniziamo con i conti correnti. QUBì è l’ideale per chi voglia accreditare lo stipendio e magari domicilarvi le utenze domestiche Offre anche il servizio di Internet banking, grazie al quale è possibile gestire il proprio conto da casa, collegandosi da Pc, tablet o smartphone. Rilascia la carta di debito Libramat, grazie alla quale è possibile prelevare denaro contante presso gli ATM del Gruppo UBI e pagare ai POS dei negozi convenzionati. Il costo è di soli 3 euro al mese, ma si azzera se si è un cliente di età inferiore ai 30 anni.

Il Gruppo UBI aiuta nel caso si voglia trasferire il conto corrente presso una delle sue filiali. Basta contattare anche solo online l’istituto e risulta essere possibile richiedere il trasferimento degli accrediti e degli addebiti continuativi effettuati con il conto attuale. Una volta che il nuovo conto è stato aperto, il personale chiamerà e compilerà per il cliente l’apposito modulo, con l’eccezione degli estremi delle vecchie carte di pagamento.

Vasta la gamma di mutui offerti dal gruppo bancario. La versione a tasso fisso consente di pagare una rata costante lungo l’intero periodo dell’ammortamento, mentre quella a tasso variabile permette di sfruttare a proprio vantaggio le variazioni dei tassi di mercato, anche se la rata non è per ciò predeterminata.

Esistono, però, anche altre versioni, come Mutuo Sempre Light, ovvero il mutuo a tasso variabile del Gruppo UBI, che applica uno spread decrescente a partire dal quinto anno dall’inizio dell’ammortamento. In questo modo, se anche con il tempo i tassi di mercato dovessero salire, il tasso applicato al prestito tende a farlo meno e la rata rimane sostanzialmente leggera.

Mutuo Replay è il mutuo a tasso variabile, ma con rata costante.Al variare dei tassi di mercato, l’importo della rata rimane costante, mentre cresce o diminuisce la durata dell’ammortamento, nel caso in cuisi abbia rispettivamente un aumento o un calo dei tassi. Si tratta di una soluzione idonea per quanti abbiano voglia di sfruttare a proprio vantaggio le variazioni dei tassi di mercato, senza rinunciare alla sicurezza di una rata costante.

Mutuo Prefix è una soluzione a tasso fisso per i primi 12 mesi, ma che permette successivamente di godere di un tasso variabile con limitazione alla crescita della rata mensile. Infatti, oltre un certo limite, l’importo della rata smette di crescere e questo consente al mutuatario di godere di tutti i vantaggi dell’uno e dell’altro tipo di tasso.

Mutuo Open consente di passare periodicamente dall’uno all’altro tasso, scegliendo così la soluzione più adatta alle proprie esigenze e senza costi aggiuntivi. Per i primi due anni, il tasso applicato è fisso, ma successivamente sarà il cliente a scegliere la soluzione più conveniente.

Mutui Serie Flessibile , tasso fisso e Sempre Light,i consente di sospendere il pagamento delle rate fino a 18 mesi o di ridurne l’importo. La sospensione può essere richiesta fino a due volte nell’arco dell’ammortamento e sempre che siano trascorsi almeno 3 anni dalla precedente. L’alleggerimento della rata è possibile, invece, una sola volta e con contestuale allungamento del periodo di ammortamento, in presenza di casi particolari.

Varia anche l’offerta di prestiti personali, come Creditopplà. Esistono varie sue versioni, tra cui Credutopplà Sempre Light. In questo caso, vengono premiate la fedeltà e la puntualità del cliente con un tasso decrescente a partire dal terzo anno di ammortamento. L’importo finanziabile varia da un minimo di 3.000 a un massimo di 75.000 euro e per una durata compresa tra i 36 e i 120 mesi. Il tasso è fisso e diminuisce dello 0,3% ogni 3 anni, a condizione che i pagamenti siano stati puntuali.

Forza Sole finanzia l’acquisto di pannelli fotovoltaici con un tasso conveniente, a propria scelta fisso o variabile, potendo anche saltare una rata ogni 24 mesi, accodandola alla fine dell’ammortamento. Con Skatto è possibile, invece, prendere in leasing un’automobile, vedendosi finanziato fino al 100% della spesa. Per le persone fisiche, l’importo minimo richiedibile è di 75.000 euro più IVA, al netto del maxi canone iniziale.

Banca Popolare Commercio e Industria offre quindi numerosi prodotti, destinati a clienti di tipo diverso.

Banca Popolare Commercio e Industria

Banca Popolare Commercio e Industria
0

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *