Biver Banca – Opinioni dei Clienti

Tramite questa pagina è possibile leggere le opinioni su Biver Banca pubblicate dai clienti sul sito.

Biver Banca sta per Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli e risulta essere un istituto di credito di medie dimensioni, fondato nel 1994 dalla fusione tra la Cassa di Risparmio di Biella e la Cassa di Risparmio di Vercelli. Dopo una serie di passaggi, il controllo è oggi nelle mani della Cassa di Risparmio di Asti. Vediamo i principali servizi offerti.

biver-banca-opinioni-dei-clienti

Partiamo dai conti correnti, 20sette consente, al prezzo di 9 euro al mese di canone trimestrale, di effettuare 30 operazioni gratis. Risulta essere rivolto ai dipendenti. La versione 20sette Plus è rivolto anche ai dipendenti delle aziende convenzionate con la banca e richiede l’accredito dello stipendio sul conto corrente. Il canone trimestrale resta di 9 euro, ma le operazioni gratuite consentite salgono a 50. I servizi di home banking richiedono il pagamento annuale di 18 euro.

Otto meno meno è il conto con un canone di partenza di 8 euro al mese, ma che si riduce con l’aumentare dell’operatività del titolare con la banca, per cui è indicato per quanti siano consapevoli di dovere intrattenere relazioni piuttosto frequenti con l’istituto. L’accredito dello stipendio è gratuito, mentre i servizi di home banking anche in questo caso si pagano 18 euro all’anno.

Passando ai prestiti e i mutui di Biver Banca, esistono tre versioni di cessione del quinto Pitagora. In ogni caso, l’importo della rata mensile non può superare la quinta parte dello stipendio, al netto delle imposte e dei contributi previdenziali. La durata massima del finanziamento è di 10 anni, mentre il tasso applicato è fisso. In tutti e tre i casi, l’importo massimo finanziabile è di 75.000 euro.

Erbavoglio è il prestito che finanzia le spese personali e quelle della propria famiglia per importi compresi tra 1.000 e 75.000 euro. Il tasso è fisso, la rata mensile è costante e l’ammortamento ha una durata compresa tra 12 e 120 mesi. Risulta essere consentito il rimborso anticipato senza penalità.

Quanto ai mutui, Casanova Rata Fissa è il mutuo a tasso fisso di Biver Banca. La rata non cambia nell’arco dell’intero ammortamento e rimane costante anche a seguito delle variazioni dei tassi di mercato. Gli interessi sono legati all’Eurirs, a seconda della durata. Questa è fino a 20 anni per i finanziamenti superiori ai 75.000 euro, dai 6 ai 20 anni per quelli di importo non superiore ai 75.000 euro. Le rate sono mensili o semestrali e l’immobile acquistato con il mutuo sarà gravato da ipoteca.

Casanova Rata Variabile è chiaramente la versione a tasso variabile del mutuo offerto da Biver Banca. La rata è variabile, dipendendo dal mutamento dei tassi di mercato. Risulta essere adatto per quanti possono permettersi un rialzo della rata mensile o semestrale, ma offre il beneficio di consentire al titolare di sfruttare a suo favore gli eventuali cali dei tassi sul mercato. Gli interessi applicati sono agganciati all’Euribor. Rispetto alla versione a tasso fisso, la durata massima arriva a 30 anni. In particolare, per finanziamenti superiori ai 75.000 euro può durare fino ai 30 anni, mentre si va sotto ai 30 anni per quelli inferiori ai 75.000 euro.

Casanova con Cap è la versione del mutuo a tasso variabile, ma che dall’inizio del finanziamento pone un limite all’aumento della rata mensile o semestrale. Questo, in quanto al di sopra di un certo tasso di mercato, la rata smette di crescere. La durata massima è fissata in 20 anni. Questo tipo di mutuo è indicato per quanti vogliano sfruttare a proprio favore le caratteristiche della tipologia sia a tasso fisso che a tasso variabile. Infatti, da un lato possono godersi i vantaggi derivanti dal calo dei tassi di mercato, dall’altro si limitano i rischi di un loro rialzo.

Infine, troviamo Casanova Rata Opzione. Si tratta di una versione flessibile di mutuo, che consente dall’inizio di scegliere se cominciare a pagare le rate a tasso fisso o variabile. Ogni 3 o 10 anni, è possibile modificare la scelta, passando dall’una all’altra opzione, sulla base della convenienza. Di fatto, consente periodicamente di sfruttare al meglio i vantaggi dell’una e dell’altra tipologia dei tassi. La durata è fissata in un minimo di 5 e in un massimo di 30 anni. Quanto agli interessi, essi sono legati all’Euribor a 6 mesi per il caso si scelga per il tasso variabile, oppure all’Eurirs a 3 o 10 anni, nel caso si stia scegliendo il tasso fisso. Le rate vanno pagate mensilmente o ogni sei mesi e anche in questo caso la banca avrà come garanzia l’ipoteca sull’immobile.

Viber Banca offre quindi numerosi prodotti, destinati a clienti di tipo diverso.

Biver Banca

Biver Banca
0

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *